Streetwear Story

Streetwear Story

Sebbene lo streetwear abbia guadagnato la popolarità principale nell'ultimo decennio, è stato a lungo parte dell' industria della moda. Pensato inizialmente come un movimento controcultura, le origini dello streetwear sono state contrassegnate da "anti-moda". I designer hanno guardato alle loro esperienze vissute, che si trattasse della cultura del surf della West Coast o della scena musicale sulla East Coast.

I marchi cercavano di essere sovversivi, spesso prendendo di mira sottoculture tra cui quella degli skater, artisti e amanti dell'hip-hop. Negli ultimi anni, c'è stata una svolta sismica nella cultura dello streetwear, che ha rimosso per lo più la sovversione dallo street style e l'ha spostata in uno spazio tradizionale come una delle categorie più influenti della moda.

ragazzi-in-strada-con-skateboard

A partire dagli anni '70, i negozi di lifestyle affermavano i loro marchi attraverso loghi audaci stampati su magliette, felpe e girocolli, ponendo le basi per i marchi di streetwear contemporanei per costruire la loro piattaforma. I pionieri dello streetwear moderno tra cui Stussy, Staple, Supreme e BAPE, hanno usato i loro vestiti come una forma di espressione culturale e sono responsabili del passaggio dalla formalità e verso l'atleisure. Lo streetwear si è evoluto per includere molte cose, ma la sua base si basa sull'abbigliamento da lavoro. Sebbene i marchi streetwear abbiano iniziato questo movimento, non sono i soli a beneficiare della divulgazione dello stile.

ragazzi-anni80-streetwear

 

Le etichette di lifestyle e atletica — The North Face, Carhartt, Nike, Adidas, Champion e Timberland, per citarne alcuni - spesso collaborano con i classici marchi streetwear per creare capsule in edizione limitata. Kith di Ronnie Fieg, che è diventato un punto fermo della East Coast, ha stretto una partnership con molte di queste etichette su calzature e linee di abbigliamento in edizione limitata. Lo streetwear dei giorni nostri è un movimento; una cultura dedicata alle comunità che servono, siano essi hypebeasts, skaters o nerd di abbigliamento maschile.

Los Angeles è spesso considerata il nucleo dello streetwear, in particolare l'ormai famosa Fairfax Avenue. Marchi come The Hundreds, Billionaire Boys Club e persino Golf Wang, hanno iniziato la loro carriera nella moda, mentre altri sono cresciuti dal design di lusso, come il marchio Fear of God di Jerry Lorenzo. Anche i marchi di lusso sono saliti sulla tendenza. Da collaborazioni in edizione limitata tra cui Louis Vuitton x Supreme e Commes Des Garcon x Nike, la cultura dello streetwear è diventata sinonimo di alta moda.

Ora, molti marchi si sono affermati come hub per lo streetwear di fascia alta, tra cui Off-White di Virgil Abloh e Yeezy di Kanye West. Entrambi i marchi hanno creato un DNA dal design distinto che ha influenzato il settore, tra cui l'iconico logo con la freccia di Abloh (che da poco è stato cambiato) e il marchio industriale arancione firmato su tutte le sue sneaker.

Per info e segnalazioni info@weirdz.it

Posted in: Blog

No comments

You have to log in in order to leave a comment.